Riccardo Fontana

Riccardo Fontana

Content Manager

Content Marketing – 6 step per una Content Strategy di successo

Riccardo Fontana

Riccardo Fontana

Content Manager

Tempo di lettura: 5 minuti

Content is king”. Così recitava il titolo del breve saggio pubblicato sul sito della Microsoft nel 1996, sull’importanza dei contenuti come elemento fondamentale per un business.

Ad anni di distanza il Content Marketing nel 2020 non solo è un’attività fondamentale per il successo di un’azienda, è un’attività necessaria, obbligatoria se si vogliono ottenere risultati online.

Cosa significa Content Marketing?

Il Content Marketing è un approccio di marketing strategico che si basa sulla creazione e la distribuzione di contenuti di valore, al fine di attirare, interessare e mantenere viva la relazione con un pubblico di riferimento sul proprio sito web o canale social, creando una relazione e, infine, aumentare le vendite.

In questa definizione le vendite vengono citate alla fine. No, non è un errore.

Ti spiego meglio.

Rispetto alle ere precedenti, in cui le strategie di marketing erano incentrate sulla pubblicità push, nel marketing di oggi questa pratica sembra aver perso di efficacia.

Il potenziale consumatore è rispetto a prima molto più consapevole rispetto i suoi bisogni e necessità e “non abbocca” più all’esca di contenuti meramente pubblicitari di molte aziende

Se le aziende B2B e B2C vogliono rimanere competitive, necessitano di una strategia di content marketing che sia accattivante e coinvolgente che sappia attrarre potenziali clienti.

Costruisci fiducia con il Content Marketing

Se un’azienda è in grado di fornire contenuti pertinenti, che interessano i lettori, è probabile che questi ultimi si trasformino in clienti.

Un potenziale cliente cerca su internet informazioni utili, che rispondano alle sue domande.

I contenuti di qualità, a differenza degli slogan pubblicitari, sono pensati maggiormente per il lettore, favorendo, così, la creazione di fiducia tra lui e il brand.

Questo è il primo passo verso la vendita del prodotto.

Il veicolo principale nel Content Marketing sono i proprio contenuti.

Cosa si intende per contenuto?

Per contenuto si intende qualsiasi tipo di informazione in grado di educare, coinvolgere, anche intrattenere.

L’obiettivo principale del contenuto è chiaramente quello di trasmettere delle informazioni, idee, messaggi che si vogliono trasmettere.

L’obiettivo del Content Marketing è fare in modo che sia il consumatore ad avvicinarsi al brand non l’azienda ad inseguirlo, come, ad esempio, avviene nelle campagne SEM, Display, Social Advertising.

Devi considerare che le persone effettuano ricerche online per trovare soluzioni ai propri problemi e non vogliono essere interrotte da qualcuno che cerchi di vendergli insistentemente qualcosa sin dalla prima visita.

Il Marketing del contenuto lavora per costruire fiducia, credibilità e autorità nell’utente, andando a eliminare possibili resistenze lungo il processo d’acquisto

Difatti il 96% dei visitatori al tuo sito web non è pronto ad un acquisto istantaneo, piuttosto investiranno il loro tempo per valutare, considerare anche i competitor e scegliendo infine quale prodotto o servizio e brand si adatta meglio alle loro esigenze.

Per questo è importante che i tuoi contenuti anziché offrire continue offerte e proposte di vendita diano invece valore al potenziale cliente cliente.

Definire una Content Strategy

In una strategia di Content Marketing, chiaramente non basta solo creare il contenuto.

Infatti, ogni contenuto creato deve essere diffuso in modo corretto per raggiungere il proprio pubblico di riferimento.

  • Come trovo il mio pubblico di riferimento?
  • Come trovo il canale giusto per i miei contenuti?
  • Come produrre un contenuto efficace?

Per rispondere a questa domande è necessario redigere una strategia di Content Marketing efficace.

Bisogna definire una Content Strategy.

Le 6 fasi del Content Marketing

Quali sono gli step da seguire per avere un contenuto di qualità che arrivi alle persone interessate ai nostri prodotti o servizi e che converta?

Il punto di partenza per ogni strategia di marketing è l’analisi delle buyers personas, ovvero lo studio dei clienti tipo a cui ti vuoi riferire, a cui hai intenzione di vendere i tuoi prodotti o servizi.

1) Analisi delle Buyer Personas

Qual è l’identikit dei tuoi clienti ideali? Dovresti cercare di trovare delle risposte ai seguenti punti:

  • Chi sono
  • Dove sono
  • Qual è la loro età
  • Di che genere sono
  • Che problemi hanno
  • Quali bisogni hanno
  • Quali sono i problemi che devono risolvere
  • Quali sono i loro desideri

Definire la propria buyer persona è utile per capire cosa può aver valore, essere interessante per questo target di pubblico.

2) Definizione degli obiettivi

Il secondo step sta nel definire i propri obiettivi.

Cosa vogliamo raggiungere o migliorare?

  • Portare traffico sul sito
  • Generare lead di qualità
  • Acquisire nuovi clienti
  • Aumentare la retention e la fidelizzazione dei clienti.
  • Brand Awarness

3) Quale tipo di contenuto veicolare

Una volta chiarito il nostro obiettivo di pubblico, basandoci su di esso dovremmo scegliere i giusti canali e il tipo di contenuto per la nostra audience di riferimento.

Chiediti:

  • Quale potrebbe essere il tipo di contenuto più appropriato per il mio target di riferimento?

Quali sono i tipi di contenuto?

I principali tipi di contenuto nel Content Marketing sono 4 : testuale, visual (visivo), video, audio.

Contenuti testuali:

  • Blog post (articoli), Ebook, Mini Guide, Recensioni, Email

Contenuti visual:

  • Infografiche, Foto, Immagini, Grafici, White Paper

Contenuti video:

  • Video su Youtube, Video Native, Webinar, Dirette online

Contenuti audio:

  • Audio book, Podcast

Per un Content Marketing di successo non basta solo la produzione del contenuto. E’ fondamentale distribuirlo. Qui vengono in nostro aiuto altri canali e strumenti.

Ma prima è necessario mettere in piedi una struttura che consenta la conversione delle nostre potenziali lead.

E’ importante generare contenuti di qualità, l’obiettivo finale è comunque quello di generare clienti o potenziali tali.

4) Creare una Landing Page che converta

Dopo aver creato i contenuti da offrire ai tuoi potenziali clienti, la creazione di una pagina orientata alla conversione dovrebbe essere il prossimo step.

Serve come punto di ingresso per costruire relazioni con i tuoi potenziali clienti attraverso il contenuto che offri.

Le seguenti caratteristiche distinguono una Landing Page ad alta conversione:

  • Un titolo convincente
  • Un chiaro invito all’azione
  • Un breve video o immagini memorabili
  • Prova sociale (testimonianze, numero di abbonati)

Extra:

Oltre alla landing page puoi generare lead semplicemente inserendo delle risorse gratuite di valore (es ebook) in cambio del contatto. Questo è possibile tramite l’uso dei dei form.

5) Distribuzione e promozione dei contenuti

Eccoci alla parte di distribuzione e promozione del contenuto.

Puoi distribuire e promuovere il tuo contenuto tramite:

  • Blog e motori di ricerca

In questo caso oltre alla pubblicazione di contenuti di valore è di vitale importanza ottimizzarli in chiave  SEO

  • Newsletter da inviare alla tua mailing list (se hai già un tuo database di contatti)
  • Una partnership con altri blog autorevoli nel tuo settore
  • Attività social media

  Amplifica i tuoi contenuti

Puoi promuovere i tuoi contenuti tramite l’Advertising online

  • Campagne SEM, sia sui motori di ricerca che display
  • Campagne di Video Marketing su Youtube, Facebook e Instagram
  • Campagne di Lead Generation per accrescere il tuo database
  • Campagne di Affiliate marketing

6) Analisi e ottimizzazione

Una volta completato tutti gli step è il momento dell’analisi dei dati per migliorare le azioni future.

Per ottimizzare non è sempre necessario creare nuovi contenuti, quanto piuttosto si possono migliorare quelli già pubblicati, come nel caso dei blog post.

Lead Generation attraverso il Content Marketing

In definitiva, nel Content Marketing, il contenuto che dà valore è uno strumento utile per attirare traffico sul tuo sito web, per convertire potenziali clienti, coltivare tali contatti e un ottimo modo per trasformare i clienti in promotori della propria attività, attraverso il passaparola.

Quindi, qual è il segreto per creare contenuti utili?

La risposta risiede nella creazione del contenuto desiderato dai potenziali clienti.

Parla delle cose di cui hanno interesse, di cui hanno bisogno, risolvi i loro problemi piuttosto che parlare solo del tuo prodotto o servizio.

Contattaci per migliorare la tua Content Strategy →

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Altro da scoprire

Iscriviti alla newsletter