Andrea Lucchesi

Andrea Lucchesi

Co-Founder & Strategist

3 consigli utili per tenere in vita la tua attività ai tempi del Coronavirus

Andrea Lucchesi

Andrea Lucchesi

Co-Founder & Strategist

Tempo di lettura: 3 minuti

Purtroppo quella che prima era solo una minaccia, ora è realtà. Dobbiamo accettarlo.

Il Coronavirus ha influenzato e sta continuando a mettere a dura prova la nostra quotidianità, ritrovandoci costretti a rivalutare tutte le nostre vecchie abitudini. 

La situazione è chiara e non sono certo io a dovertelo ripetere, non puoi perdere altro tempo!

Proprio per questo ho pensato di darti 3 piccoli consigli – da applicare subito – per tenere a galla la tua attività e dare una scossa a questo momento. 

Ricorda: ciò che fai oggi determina i frutti che raccoglierai domani.

Passiamo al dunque allora, ecco 3 consigli da applicare quanto prima:

1. Digitalizza la tua impresa

Lo so, te lo sei sentito ripetere centinaia di volte, magari da tuo figlio o (peggio ancora) dal nuovo stagista, ma credimi, parliamo di un tema fondamentale, soprattutto nella situazione attuale

Cosa intendo con digitalizza la tua attività? Spostare sul web più attività possibili della tua impresa.

Ti riporto alcuni dei tanti benefici derivanti dalla digitalizzazione della tua attività, soprattutto in questo momento:

  • Abbattere i costi del personale, attraverso l’automazione della gestione del cliente. Con Then, ad esempio, utilizziamo Manychat per creare chatbot per i nostri clienti, consentendogli di risparmiare così importanti costi sul Customer Service. 
  • Collaborazione a distanza: piattaforme in Cloud, come gli strumenti di Google per la creazione e condivisione di file e documenti, oltre a piattaforme di gestione dei collaboratori come Trello e Slack, ti consentono – nonostante la distanza dovuta alla quarantena – di portare avanti il lavoro in maniera efficace. Con Then stiamo utilizzando Teams di Microsoft, che racchiude tutti gli strumenti utili per gestire il team: essenziale in questo momento. 
  • Ottimizzazione degli investimenti in comunicazione: a differenza dei tradizionali mezzi di promozione offline, piattaforme come Google ADS e Facebook ADS, se analizzate con i giusti strumenti, ti consentono di valutare ogni centesimo speso. Con Growth, facciamo proprio questo, monitoriamo costantemente i risultati della tua pagina web e di ogni piattaforma pubblicitaria, col fine di massimizzare il ritorno dell’investimento, aumentando così il tasso di conversione e diminuendo i costi.

Questo primo consiglio è fondamentale, non puoi saltarlo. Se non sai come procedere, ti do una mano gratuitamente

Per aiutare gli imprenditori come te a superare questo momento, ho deciso di regalare con Then una consulenza di mezz’ora in cui ti aiuterò a capire come utilizzare gli strumenti digitali per ripartire alla grande!

Digitalizzare la tua impresa ai tempi del Coronavirus

Se non ti basta, ecco altri 2 consigli da applicare parallelamente al primo.

2. Interagisci con il tuo pubblico

L’errore più frequente, dovuto alla situazione attuale, è il completo stop della comunicazione e delle interazioni con i clienti. 

Niente di più sbagliato. Non puoi permetterti di interrompere la comunicazione col tuo pubblico, se non vuoi finire nel dimenticatoio.

I mezzi di comunicazione di oggi – Social Media in particolar modo – ti permettono di rimanere in contatto quotidianamente con loro: quindi non smettere di parlare e far parlare di te, ma piuttosto adatta la comunicazione al momento, creando contenuti di valore per il tuo pubblico. 

NB: l’emergenza Coronavirus non ha interrotto solo i tuoi flussi di cassa, ma anche la comunicazione dei tuoi competitor. 

Sai bene cosa vuol dire questo.

Vuol dire che oggi è molto più conveniente investire in inserzioni digitali a pagamento, perché il costo delle piattaforme pubblicitarie digitali viene influenzato dalla concorrenza per un determinato mercato.

3. Fidelizza i tuoi clienti

Ultimo punto, ma non per importanza: fidelizza i tuoi clienti. Oggi ancora più di prima. 

Come farlo ai tempi del Coronavirus? Regala, regala, regala! 

Cosa? Contenuti interessanti per il tuo pubblico, come un pdf di ricette o un buono sconto del 50% sul prossimo acquisto online.

I tuoi clienti non si dimenticheranno del tuo gesto e, fidati, ricambieranno quanto prima!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Altro da scoprire

Iscriviti alla newsletter